Quando parlo con qualcuno e racconto che vado in gara con la mia cavalla la prima domanda che mi viene fatta è:"perché lo fai?"

Sinceramente per me non c'è una risposta a questa domanda, le risposte sarebbero troppe e a volte incomprensibili per chi non ha mai provato. Quando vado in gara tutto il resto sparisce, tutto quello che nelle giornate "normali" sembra essere importante nei giorni di gara non esiste, telefono, internet, stanchezza, caldo, freddo...